1 500 000+ followers
Mostra altro

1200/2800 Success

Gianluca
Membro da: feb 18, 2014
Invia una richiesta di amicizia
0 giochi nella wishlist
La tua Wishlist è vuota. Aggiungi giochi per permettere alle persone di regalarteli!
2 amici
Fraccio_2400 pts
Dario1900 pts
16 giochi posseduti
11 recensioni pubblicate
Medal of Honor: Warfighter
70

Ultimo capitolo della saga, Medal of Honor Warfighter riprende un po' la trama del precedente episodio partendo dal medio oriente per portarci in giro per il mondo.

Storia
Durante la storia single player dovremo affrontare missioni godendo dell'ausilio del nostro team per sfondare porte o per rifornimenti di munizioni. La storia è piuttosto varia, ci saranno sessioni di guida e mezzi radiocomandati, degni di nota gli effetti spettacolari delle esplosioni e distruzioni.
Nella trama sono stati inseriti dei riferimenti alla vita personale dei personaggi per dare un visione più introspettiva del soldato.

Gameplay
Questo Medal of Honor cambia le carte in tavola per il comparto multiplayer, le meccaniche di gioco vengono letteralmente stravolte grazie all'introduzione di innovazioni come il fireteam, un sistema che vi legherà a compagni di squadra facendo salire il punteggio in base alla collaborazione che avrete con essi, si va dalla copertura all'assistenza per ricarica munizioni, piuttosto che respawn agevolati.
Le modalità di gioco in multiplayer vanno dal classico deathmatch a modalità tattiche più impegnative dove dovremo piazzare esplosivi o disinnescarli, c'è anche una modalità più realistica per quelli più navigati. In ogni caso scordatevi di andare in giro alla Rambo, qui le coperture sono importantissime.

Grafica
Il motore del gioco è il glorioso frostbite2, l'audio è leggermente inferiore a quello del predecessore ma sempre di un certo livello. La modalità single player è leggermente migliore a livello grafico e gode di effetti davvero spettacolari che vi faranno immergere ancora di più nella storia.

Conclusioni
Medal of honor warfighter è un titolo piacevole da giocare sia in single player che in multiplayer, considerando il prezzo attuale, vi regalerà più di qualche ora di sano divertimento a pochi euro.
The Elder Scrolls V: Skyrim
100
Skyrim è uno degli RPG più giocati in assoluto, la ricetta vincente sta nel fatto che Skyrim non è un gioco ma è un vero e proprio mondo.

Grafica
Il mondo di Skyrim è dettagliatissimo, tutto vivibile in modalità open, potremo interagire con personaggi e visitare attività in ogni momento del gioco. I paesaggi son fatti davvero bene e il motore è talmente ottimizzato da non far pesare tutto questo capolavoro neanche su macchine non troppo pompate. Il ciclo giorno notte e il meteo variabile ci regalano delle sensazioni epiche e rendono questo gioco davvero unico.

Gameplay
Il gioco è un RPG, già da primi istanti saremo portati a scelte importanti come quella della razza, scelte che determineranno l'evoluzione del gioco e condizioneranno il gameplay. Potremo decidere di sviluppare le abilità come meglio crediamo spendendo punti esperienza, abilità che ci torneranno utili per forgiare Armi e Armature potentissime piuttosto che incantesimi magici. Il mondo di Skyrim è vario e popolatissimo, ci troveremo di tutto, da animali giganti e spesso aggressivi a bande di razziatori, uno dei mondi open più popolati in assoluto.

Storia
Il gioco inizia facendoci incarnare le vesti del Sangue di Drago, scamperemo da un destino segnato grazie ai disordini provocati da un drago gigante.
Tutto la quest principale si svolge cercando di capire il perché di questo episodio e degli immensi poteri conferiti lottando contro dragoni e svolgendo missioni per varie gilde.
La trama è profonda ci regala una quest principale davvero ricca e longeva, con le quest secondarie il gioco diventa praticamente immenso.

Conclusioni
Skyrim è un Must Have per gli amanti del genere, non troppo impegnativo anche per quelli alla prima esperienza con giochi RPG. Il vero segreto del successo di Skyrim è che si lascerà giocare come meglio credete riuscendo a regalare sensazioni davvero uniche e immergendovi completamente nell'atmosfera del gioco.
Call of Duty: Ghosts
80
Call of duty Ghosts è probabilmente uno dei titoli più sottovalutati della serie Call Of Duty, oggi si sta rivalutando complice anche il prezzo bassissimo che spinge a provare un titolo che meriterebbe sicuramente di esser giocato.

Grafica
La grafica è curatissima, le mappe son dettagliate e ricche di vegetazione, tolta qualche leggerezza sulla fisica il gioco è uno dei più curati della serie.

Storia
Call of duty Ghosts sfrutta il flashback per stendere la trama degli eventi. Si parte da un attacco ai danni dell' America da parte di una federazione di stati sudamericani e si passa in diverse location spaziotemporali che comprendono anche missioni subacquee o nei panni di astronauta. Nuovo compagnia piacevole nella modalità storia è quella di Riley, un pastore tedesco che ci darà la possibilità di stendere i nemici con un approccio più tattico. La storia anche se piacevole non è lunghissima ma questo è un gioco che si compra quasi esclusivamente per il multiplayer.

Gameplay
Questa versione di Call Of Duty introduce diverse novità, si parte dalla possibilità di sporgersi dalle coperture a quella di sparare al volo saltando ostacoli, queste caratteristiche andranno a influenzare pesantemente il gameplay anche in modalità multiplayer.
Le mappe son varie e sono talmente piene di angoli e vegetazione da far contenti anche i cecchini.
Le armi fanno danni seri, si muore anche con un colpo, questo call of duty spinge a giocare in maniera più stealth, usare le coperture sarà quasi obbligatorio, scordatevi passeggiate a centro mappa se non volete incrementare in maniera esponenziale il punteggio di qualche cecchino.

Conclusioni
Ghosts rappresenta un titolo alternativo nella serie COD, io lo consiglio perché il nuovo gameplay da a questo gioco un valore aggiunto che lo differenzia dagli altri titoli.
Titanfall
90
Piacevole sorpresa del 2014, Titanfall ha il merito di aver rivoluzionato il settore FPS, ormai troppo statico nelle meccaniche e perso nelle solite storie.

Gameplay
In titanfall dovremo districarci nell'impersonare agili Piloti o imponenti e armatissimi Titan, Potremo personalizzare entrambi come meglio crediamo, negli armamenti e nei telai.
Il gioco in realtà anche presentando una modalità campagna è un gioco dedicato al multiplayer, la campagna in realtà non è altro che una serie di mappe legate tra loro da una pseudo-trama.
Alla fine dei match avremo dei bonus come le Burn Cards, delle carte usa e getta che ci daranno un boost o un'arma particolare, la parte strategica si divide tra l'arsenale e l'uso di queste carte.
Il multiplayer ha il netcode migliore dei titoli FPS visti nell'ultimo anno, è davvero piacevole da giocare e viene spesso aggiornato nelle modalità e nei contenuti.
Le modalità di gioco vanno dal classico logoramento (dove partiremo a piedi per accedere in seguito al Mech) al cattura la bandiera, avremo poi modalità dedicate ai soli piloti o ai soli Titan.

Grafica
La grafica è ottima senza abuso di filtri ed effetti le mappe son dettagliate e molto varie. Il gioco è velocissimo e scorrevole.

Conclusioni
Per gli amanti degli FPS in multiplayer l'assenza di una vera modalità single player potrebbe passare inosservata, il titolo è tarato perfettamente per il gioco online, i controlli son perfetti anche col Pad (Pad XBOX360)
Il gioco è molto veloce e se siete stanchi di FPS con gente spalmata per terra è la scelta migliore.
Borderlands: The Pre-Sequel
80
Borderlands The Pre-Sequel è stato uno dei titoloni più attesi del 2014 e si inserisce storicamente prima del glorioso Borderlands2, l'ambientazione spaziale cambia totalmente le meccaniche di gioco e amplifica il divertimento.

Gameplay
L' elemento fondamentale di questo episodio è la gravità, dovremo far i conti con l'assenza di gravità e ossigeno. In termini di gameplay più che camminare passeremo il tempo a salterellare sulla superficie di Elpis (luna di Pandora), attaccati dai più improbabili esseri.
Oltre all'assenza di gravità che ci permetterà di volare per brevi tragitti, avremo anche delle potentissime armi laser, i fucili conference call di Borderlands2 sembreranno pistole ad acqua in confronto alle sfavillanti armi laser di questo episodio.
Bellissima novità quella del tritatutto, una macchina che in base a combinazioni di armi riuscirà a regalarvi armi più potenti anche legendarie altrimenti introvabili.
Il punto forte del gioco è quello della modalità cooperativa, quasi obbligatoria per sconfiggere i mostri più grossi, non vi anticipo nulla ma c'è roba davvero enorme in questo titolo.

Storia
Il gioco comincia con un lunghissimo flashback, partiremo dalla cattura di Athena che racconterà l' evoluzione di Jack il bello. La trama anche se non spessa come quella di Borderlands2 non lascia niente al caso, l' atmosfera è quella dell' humour che caratterizza la serie, La trama segue le logiche degli altri capitoli, una storia principale e svariate missioni secondarie, non mancano diverse citazioni che rendono ancora più divertente il titolo.
il gioco è abbastanza lungo da impegnarvi per svariate decine di ore,

Sicuramente un titolo must have per gli amanti della serie.
Battlefield 4
90
Il genere FPS è uno dei più amati su piattaforma PC, Battlefield si è ritagliato uno spazio tutto suo ergendosi a simulazione di guerra.

Gameplay:
In Battlefield4 potrete usare di tutto, dai carri armati ai quad, dagli elicotteri ai caccia, ogni tipo di mezzo da guerra sarà utile per muoversi da un lato all'altro delle enormi mappe.
Il punto di forza di Battlefield4 è sicuramente il multiplayer grazie alla varietà di mappe già presenti nella versione base del gioco ed alle diverse modalità, da conquista ai classici deathmatch a squadre vi terrà impegnati per moltissime ore.
Simulazione di guerra nel vero senso della parola visto che le partite online ospitano anche sessantaquattro giocatori per volta, ognuno col suo ruolo ben preciso perché in Battelfield il gioco di squadra è importantissimo per vincere le partite.
Anche se la parte migliore del gioco è il multiplayer, la modalità single player vi terrà incollati per diverse ore e sarà un'ottima palestra prima di lanciarvi nelle partite online. Nel single player avremo la possibilità di usare il supporto dei compagni grazie ad una nuova modalità ingaggio.

Grafica & Sonoro
La grafica del gioco è ottima anche considerando gli spazi enormi e le meccaniche di gioco,
Il sonoro è un punto forte di Battlefield, tutto è molto realistico, dalle armi ai mezzi e con un impianto audio o meglio delle cuffie di alta qualità vi troverete immersi nell'ambiente come in pochi altri giochi.

Longevità è il vero punto forte della serie perché grazie a svariati DLC, acquistabili anche in maniera agevolata con abbonamento Premium, il gioco diventa davvero immenso con mappe e contenuti aggiuntivi che vi garantiranno moltissime ore di gioco.

Concludendo se cercate un FPS di guerra Battlefield4 è il titolo più completo che possiate trovare.

Connettiti con il tuo account di IG

Instant Gaming manterrà privati i tuoi dati e non li venderà mai per fini commerciali